Approccio

La Psicoterapia Cognitivo-Comportamentale (Cognitive-Behaviour Therapy, CBT) è considerata a livello internazionale uno dei più efficaci modelli per il trattamento dei disturbi psicopatologici.

Si basa sul presupposto che esista una complessa relazione tra emozioni, pensieri e comportamenti, e che a creare e a mantenere i problemi psicologici, emotivi e comportamentali, non siano gli eventi in sé quanto piuttosto le interpretazioni e il significato che noi diamo ad essi.



La Psicoterapia Cognitivo-Comportamentale si pone quindi l’obiettivo di aiutare i pazienti ad individuare i pensieri ricorrenti e gli schemi disfunzionali di ragionamento e d’interpretazione della realtà, al fine di sostituirli e/o integrarli con convinzioni più funzionali.


La CBT è:

  • EVIDENCE BASED: la sua efficacia, dimostrata in molte ricerche scientifiche, la promuovono a livello internazionale come l'intervento psicoterapeutico d'elezione per molte psicopatologie;
  • ORIENTATA ALLO SCOPO: il terapeuta lavora insieme al paziente per stabilire gli obiettivi della terapia e il piano terapeutico da adottare, monitorando continuamente i progressi in modo da valutare lo stato di raggiungimento degli scopi;
  • PRATICA E CONCRETA: la terapia pone l’attenzione e mira alla risoluzione dei problemi psicologici attuali che contribuiscono a mantenere la sofferenza, pur considerando gli eventi passati e le esperienze infantili come utili fonti d'informazione circa l'origine e l'evoluzione dei sintomi;
  • COLLABORATIVA: paziente e terapeuta lavorano insieme per capire e sviluppare strategie che possano indirizzare il soggetto alla risoluzione dei propri problemi;
  • A BREVE TERMINE: la CBT è a breve termine, ogniqualvolta sia possibile. La durata della terapia varia di solito dai quattro ai dodici mesi, a seconda del caso, con cadenza il più delle volte settimanale. Problemi psicologici più gravi, che richiedano un periodo di cura più prolungato, traggono comunque vantaggio dall’uso integrato della terapia cognitiva, degli psicofarmaci e di altre forme di trattamento.

“Io non risolvo i miei problemi. Correggo i miei pensieri. E i miei problemi si risolvono da soli”  (Louise Hay)